Consigli per Visitare Parigi in 2 giorni

Visitare parigi in 2 giorni

Parigi è una città ricca di luoghi da vedere e cose da fare e, per questo motivo, sembra essere davvero impossibile far rientrare il meglio che questa città ha da offrire, in un itinerario ristretto magari composto da pochissimi giorni. E’ sempre più comune, però, avere pochi giorni a disposizione per poter realizzare il proprio viaggio in quanto si tende a viaggiare sfruttando soggiorni di pochi giorni per poter poi ripartire per un’altra meta e trascorrere un altro paio di giorni in un’altra città da visitare! Insomma, si cerca sempre di più di ottimizzare tempo e, perché no, anche i budget a disposizione. Oggi siamo qui per darvi dei pratici consigli per visitare Parigi in 2 giorni. Ebbene si, sembrerà impossibile ma noterete che, se si sa in anticipo cosa vedere e ci si organizza per tempo, questo progetto non solo è fattibile ma anche facilmente realizzabile sfruttando al meglio l’esperienza e, soprattutto, riuscendo a non perdere davvero nulla di importante! Questo infatti è il punto cruciale di una toccata e fuga quando si parla di viaggi: riuscire a far rientrare tutto ciò che è considerato un must da visitare o cose assolutamente da vivere per poter sfruttare la meglio l’occasione di viaggio. Allora mettetevi comodi e leggete insieme a noi quali sono i consigli per visitare Parigi in 2 giorni. Iniziamo!

Creare un itinerario

Sembrerà una cosa superflua ma, avere un itinerario è uno dei primi consigli per visitare Parigi in 2 giorni! Realizzare un itinerario prima della partenza vi darà la possibilità di scegliere con cura tutto ciò che c’è da vedere cercando di ottimizzare i tempi di visita. Per realizzare il perfetto itinerario bisogna, prima di tutto, fare una cernita dei luoghi più importanti da vedere e delle cose che realmente ci interessa vedere. Un esempio? Se i musei proprio non vi interessano potete semplicemente escluderli dal vostro itinerario e puntare su cosa vi piace e vi motiva durante il viaggio. Con un itinerario, la cosa fondamentale, sarà fare una scaletta dei luoghi da visitare e delle cose da fare considerando i tempi di visita e le distanze tra ogni attrazione per evitare inutili avanti e indietro e, soprattutto, per riuscire a sfruttare al meglio i pochi giorni a disposizione per esplorare Parigi.

Avere una mappa

Avere con se una mappa è essenziale per non perdere tempo durante le escursioni parigine! Sapere esattamente dove si trovano le attrazioni da visitare è fondamentale per orientarsi al meglio. Sia che si tratti di una mappa digitale che cartacea cercate di avere ben presente com’è strutturata la città e dove sono posizionate le cose che intendete visitare e che avete inserito nel vostro itinerario.

Trovare un hotel in posizione strategica

Questo punto è fondamentale per non perdere tempo cercando di raggiungere il centro. Un hotel  centrale (oppure ottimamente connesso con i mezzi pubblici) è importante per poterci concentrare sulla nostra esplorazione, qui troverete un approfondimento. Avere un hotel ben posizionato ci consentirà, anche di sera, di poter fare una passeggiata notturna per godere della suggestione e della magia della capitale francese senza preoccuparsi della tarda ora!

Pasti on-the-go

Se avete solo due giorni per visitare Parigi cercate di evitare lunghe ore di attesa nei ristoranti e puntare, invece, per street-food da asporto per continuare ad esplorare la città senza però rinunciare ai cibi tipici tradizionali francesi: un esempio di street-food tipico da tenere in considerazione? La celebre e gustosa baguette! Se volete approfondire sul cibo da mangiare a Parigi, qui trovare una breve guida, mentre qui una guida ai 5 migliori ristoranti per tutti i budget. Se volete mangiare bene e spendere poco, leggete bene questo articolo!

Scegliere un tour della città

Se non avete intenzione di creare un itinerario (o semplicemente non avete il tempo per farlo), potrete decidere di puntare su uno dei numerosi tour organizzati per visitare la città: dai tour in bus fino ai walking tour del centro storico, le opzioni sono davvero infinite e, solitamente, è possibile scegliere diverse opzioni in base alle tempistiche e al vostro budget.

Optare per un mini abbonamento dei mezzi pubblici

Se le attrazioni del vostro itinerario sono molto distanti tra loro sarà importante considerare l’eventualità di acquistare uno degli abbonamenti ai mezzi pubblici disponibili per viaggiare liberamente per la città senza troppe preoccupazioni e, soprattutto, risparmiando sul proprio budget. Vista la durata breve del soggiorno si è fortunati! Solitamente gli abbonamenti per permanenze lunghe hanno costi piuttosto salati. Dal momento che utilizzerai il trasporto pubblico parecchio durante la due giorni parigina, si può considerare l’acquisto di un pass di trasporto “Paris Visite”. Il pass di due giorni ha un prezzo ragionevole e consente viaggi illimitati sulla metropolitana e sui treni RER, autobus e tram, nonché l’accesso a determinate attrazioni fuori Parigi, come lo Chateau de Versailles. Il pass è disponibile presso qualsiasi rivenditore di biglietti della stazione della metropolitana RATP.

Insomma, come avrete potuto notare, seguendo questi consigli per visitare Parigi in 2 giorni, non solo è realmente possibile farlo ma, soprattutto, viaggiare diventerà ancora più entusiasmante, personalizzabile e, soprattutto, anche conveniente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *