Mete Consigliate / News

Street food a Bangkok: ancora possibile?

Sembra che la capitale Thailandese, famosa anche per il ricco e variegato panorama alimentare abbia deciso di dire basta allo street food e di vietare ai molteplici venditori di pietanze locali di continuare la loro attività nelle affollate e umide vie della caotica Bangkok. Lo street food a Bangkok è considerato una forte attrazione turistica e alcuni quartieri e mercati sono mete rinomate dove i turisti si affollano per assaggiare i vari cibi tipici della capitale. Tra le più famose zone caratteristiche si devono per forza citare Chinatown e la Khao San Road dove uno scenario eterogeno di thailandesi e stranieri, ricchi e poveri fanno la fila davanti ai minuscoli e simpatici venditori ambulanti che propongono prodotti esclusi con sapori e profumi che non lasciano i palati indifferenti.

Da quanto riferito dal The Nation, l’amministrazione pubblica della capitale (Bangkok Metropolitan Administration: BMA) ha deciso che entro la fine del 2017 le strade della capitale debbano essere “ripulite” dai venditori ambulanti di street food a Bangkok per aumentare la pulizia, sicurezza e l’ordine. Le motivazioni alla base di questa decisone riguardano principalmente il pattume lasciato per strada durante l’attività e il poco spazio lasciato ai passanti sui marciapiedi.  Il Telegraph afferma che un altro motivo dietro questa scelta sta nel fatto che la capitale Thailandese vorrebbe emulare il modello di Singapore dove regna la pulizia e le strade sono caratterizzate dall’ordine. Ovviamente la reazione sia dei turisti che dei venditori locali non sono positive: lo street food a Bangkok è una vera e propria istituzione. È indubbio che il caos e i marciapiedi affollati della città da ristoratori ambulanti siano una forte attrattiva per i turisti ma ciò genera anche una grande mole di lavoro per i thailandesi stessi; la scena culinaria e il business collegato ad essa hanno un forte impatto sull’economia del paese.  Forse come spesso accade, la soluzione si potrà trovare nel mezzo, un’idea è quella di creare delle zone dedicate allo street food a Bangkok in modo tale da poter aumentare il livello di pulizia della città senza andare ad eliminare uno dei tratti distintivi e gustosi della capitale Thai.

Avete mai assaggiato qualche piatto tipico thailandese da uno chef di strada? Che impatto pensate possa avere questa decisione?

Tags: , ,

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


× due = 8

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>