News

Potremo portare dispositivi in aereo!

Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato del possibile electronic ban in Europa . Fortunatamente le negoziazioni tra Europa e Stati Uniti hanno fatto desistere l’amministrazione Trump dall’imporre l’impossibilità di portare dispositivi in aereo nei voli tra i paesi europei e gli USA. Sia il presidente americano Donald Trump che il segretario alla sicurezza nazionale, John Kelly, sono sicuramente noti per la preoccupazione che cellule terroristiche possano colpire gli aerei commerciali.

In marzo il dipartimento della sicurezza interna statunitense ha lanciato l’electronic ban in otto pesi del Nord Africa e del Medio Oriente. Qualsiasi apparecchio tecnologico più grande di un telefono cellulare, non può essere portato a bordo. I paesi colpiti dal ban dunque al momento risultano essere solamente: Giordania, Egitto, Turchia, Arabia Saudita, Kwait, Marocco, Qatar e gli Emirati Arabi Uniti. Quattro di questi paesi, possono vantare compagnie aeree eccellenti ed una posizione strategicamente invidiabile: Emirates, Etihad, Turkish Arlines e Qatar Airways non sono state risparmiate da questa misura.

Al di là della possibilità dell’inserimento di esplosivo nei dispositivi, a destare preoccupazione nei responsabili della sicurezza è il gran numero di battere al litio concentrate all’interno dell’aereo. Ogni dispositivo tecnologico ai giorni nostri si basa su questa tecnologia.

Il ban esteso all’Europa avrebbe potuto portare conseguenze catastrofiche per il turismo: nei maggiori aeroporti per numero di passeggeri transitati, implementare un sistema di controllo e trasporto sicuro dell’hardware avrebbe richiesto enormi sforzi al personale di terra delle compagnie aeree, ai lavoratori aeroportuali e la creazione di strutture apposite. Tutto questo all’avvicinarsi della stagione turistica estiva avrebbe sicuramente causato gravi disagi ai viaggiatori.

Dopo una negoziazione durata ben 4 ore a Bruxelles tra Europa e Stati Uniti, è stato deciso di non stendere il ban. Si potrenno quindi portare dispositivi in aereo. Per essere evitato, l’Europa ha promesso maggiori controlli ai dispositivi dei passeggeri con destinazione USA.

È molto curioso constatare come questo ban sia stato “minacciato” all’indomani delle dichiarazioni di alcune compagnie aeree. Queste dichiarazioni riguardano la possibilità di non prevedere più l’In Flight Entertainment all’interno dell’aereo, dato che con la connessione Wi Fi e la maggior parte dei passeggeri dotati di iPad e tablet, la tendenza è quella di portarsi i propri dispositivi in aereo con l’intrattenimento caricato, grazie ad esempio a Netflix.

Tags: ,

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


+ sei = 9

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>