Viaggiare Gratis

Cosa vedere a Bruxelles

Città dai mille contrasti, a tratti surreale come un quadro di Magritte, Bruxelles è una città tutta da scoprire! Un articolo che possa ricapitolare cosa vedere a Bruxelles non è per nulla facile: ricca di storia, dall’atmosfera accogliente, appare sotto molti aspetti come una città passionale, energica e stravagante. Il fatto di essere diventata poi il centro della Comunità Europea ha posto Bruxelles sotto i riflettori donandole quell’attenzione internazionale che meritava.

Ecco perché numerose sono le persone che ogni anno scelgono di visitare la città per scoprirne gli aspetti più singolari.

Non si può iniziare il tour di Bruxelles e relativa lista su cosa vedere a Bruxelles senza vedere la mascotte, simbolo scherzoso e irriverente della città, cioè la famosa Manneken Pis, una statua di bronzo alta 30 centimetri di un bambino che fa pipì.

La statua richiama un avvenimento storico forse realmente accaduto: nel XIV sec. un bambino di nome Juliaanske salvò la città da un’invasione straniera, facendo la pipì su una miccia accesa lungo le mura difensive. Visitando Bruxelles ci si renderà conto dei maestosi edifici, laici e religiosi che la popolano e numerosi dei quali si affacciano sulla Grand Place, la piazza storica e centrale della città, così spettacolare da essere nominata patrimonio dell’umanità UNESCO. Tra le altre bellezze architettoniche della capitale belga da visitare vi sono: il Municipio, il Palazzo Reale, il Palazzo di Egmont, la cattedrale di San Michele e la basilica del Sacro Cuore. Accanto a questi monumenti in stile fiammingo e gotico, non si può non visitare anche gli edifici moderni che rappresentano la sede del Parlamento Europeo.

Bruxelles inoltre è considerata la capitale europea del fumetto: non a caso è la patria del noto fumettista Hergé inventore delle storie del giovane reporter Tintin, senza dimenticare che è proprio a Bruxelles che fanno la loro comparsa le storie degli Schtroumpfs, meglio noti come Puffi, per mano di Peyo.

È d’obbligo quindi una visita al Museo del Fumetto, dove si potranno ammirare i propri beniamini preferiti. Tra gli altri musei da visitare vi sono: il Museo di Magritte, il Museo Horta e quello dedicato agli strumenti musicali, per esperienze sonore tra le musiche del mondo.


Bruxelles non è solo monumenti da vedere, ma è anche un posto ideale in cui fare shopping tra i negozi che propongono sempre nuove tendenze: soprattutto in Rue Nueve si concentrano la maggior parte di negozi di abbigliamento, dalle grandi firme ai negozi più accessibili.

Davvero unici sono i mercatini delle pulci e di antiquariato che si tengono nelle vie principali del centro, a Marolles e al Mercato della Gare du Midi.

La città poi non finisce di stupire neanche di sera, quando si accendono le luci e i locali si popolano offrendo musica dal vivo mentre di sorseggia una corposa birra belga. Bruxelles con le sue mille luci e colori riuscirà a conquistarti e a regalarti un’esperienza indimenticabile.

Tags: , ,

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


sette × = 14

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>